Sfiorati i 34 gradi, pericolo per anziani e bimbi

È arrivato il caldo. Anzi, l’umidità. La temperatura massima toccata dalla colonnina di mercurio, ieri, è stata di 33,7 gradi con un tasso di umidità del 38%. Tanto, ma nella norma delle medie stagionali. Secondo l’Humidex, il bollettino sul caldo afoso dell’Arpa, ieri si è toccato il livello n°4 quello del «disagio forte». La situazione dovrebbe migliorare venerdì con temperature fra i 18° e i 28°. L’allarme rimane comunque alto. In questi giorni è partita la distribuzione di un manuale di sopravvivenza al caldo della Regione Lombardia. Nel mirino dell’afa ci sono anziani, bambini, obesi e portatori di handicap. Evitare di uscire nelle ore più calde, bere almeno due litri d’acqua al giorno e indossare copricapi sono alcuni dei consigli contenuti nell’opuscolo.