Lo sfottò corre anche via cellulare

Luciano Gandini

Non c’è niente da fare. Il tifo calcistico non ha nessuna pietà e viaggia di cellulare in cellulare. Dalla gradinata sud alla nord il passo è breve, basta un sms e lo sfottò inizia. Aggiungici anche le agevolazioni tariffarie delle offerte estive delle principali compagnie telefoniche e la tortura sul Genoa o sul suo presidente si espande a macchia d’olio. Non c’è solidarietà che tenga tra cugini. C’è chi si offende, c’è chi ci ride su e forse è l’atteggiamento più corretto per sdrammatizzare i tempi che corrono. Meglio fermarsi qui nella lettura di questo articolo per i genoani più appassionati e meno inclini allo scherzo. Uno dei primi «messaggini» si rifà agli annunci commerciali sui giornali: «AAA cercasi, BBB sperasi, CCC trovasi», un’ottima sintesi su quello che è stato lo spirito del tifoso genoano medio. Si passa agli amichevoli consigli medici con «Non ti preoccupare passa tutto con un VivinC» oppure si affonda il coltello nella piaga: «Finalmente ti sei dato una regolata. Sei passato dall’EroInA al VivInC». Anche la banalità vuole la sua parte e alzi la mano chi non ha ricevuto sul proprio cellulare messaggini come questi: «Mi sa che per un po’ non C vediamo!». Ma c’è anche chi risponde, tirando fuori un po’ di orgoglio: «Tutta GENOvA va in C!». Ma 160 caratteri, il massimo che possa offrire il singolo sms, possono non bastare e c’è chi li mette insieme per riassumere in versi la sfortunata vicenda: «Il genoano è in serie A e lo grida alla città. Stende in vista il bandierone con sua gran soddisfazione. Ma Preziosi, che disdetta, mette i soldi in valigetta. Via bandiere e tric e trac, è successo il patatrac, e il genoano lì per lì si ritrova in serie C. Dieci anni per gioire e due mesi per morire. Qui la storia è dimostrata: Genova è solo blucerchiata!». Merita sicuramente una menzione chi ha inventato questo sms: «Stanno cercando di ripescare anche l’Amalfi in C. Così fanno il torneo delle repubbliche marinare». Vuoi perderti l’occasione per non parlare dei famosi bigliettini ritrovati nel cestino della spazzatura?. «Iniziativa del Comune in collaborazione con Genoa Cfc ed Amiu: Raccolta differenziata delle prove, aiuta anche tu il grifone agonizzante raspando nella rumenta!». Ma c’è anche chi vuole stappare una bottiglia e chiama in causa niente meno che la magistratura: «I doriani sparan botti in onore di Vigotti! I doriani alzano i gotti per brindare al dottor Vigotti! Che bei sogni queste notti, grazie al giudice Vigotti!». Poi le variazioni sul tema: «Preziosi testimonial di Sky: dimostrerà agli abbonati come si compra una partita». E, per finire, il premio di consolazione per il tifoso rossoblu: «Accordo tra Citroen e Preziosi! In offerta solo per i genoani l’acquisto della C1», che poi sarebbe l’ultimo modello della casa automobilistica. Probabilmente non finisce qui, occhio al cellulare e se vi lampeggia una bustina, cominciate a preoccuparvi o a riderci su.