Sfrattato da Brera, il suk invade le vie vicine

È solo questione di strategia. Scacciati dalle vie principali di Brera, agli abusivi è bastato elaborarne una nuova per continuare a fare affari. Basta con le lenzuola stese per terra e stracolme di merce. Ora le borse stanno nelle loro auto, al sicuro, mentre loro imperterriti ma discreti, adescano i clienti tra via Fiori Chiari e Madonnina. Basta seguirli, fare due passi e l’affare è fatto.
Al posto delle Gucci tarocche, i gazebo degli artigiani voluti dal Comune per combattere l’abusivismo. E se il fenomeno per ora si è estinto solo in parte, resta il fatto che nel weekend milanesi e turisti hanno affollato le stradine di Brera e dintorni.