Sfratti, disabili e reduci: casi risolti

Uno, due, tre, quattro. Quattro notizie, quattro «casi», quattro interventi del Giornale in tre giorni. E quattro «successi». Nel senso che le denunce non sono cadute nel vuoto e le situazioni sono state risolte, grazie all’immediato intervento degli enti interessati. Un risultato ottenuto grazie all’attenzione del Comune e della Regione che dimostrano, ogni tanto, di saper accettare la realtà e le critiche. Ma soprattutto il risultato migliore è quello di aver reso un servizio vero e concreto ai cittadini. Perché i problemi segnalati, tra l’altro, riguardavano quasi sempre casi disperati, o comunque persone in difficoltà e meritevoli di attenzione da parte delle istituzioni.
Qualcosa si era mosso già mercoledì, altre importanti e piacevoli novità sono arrivate ieri. Le registriamo tutte, per dare il giusto merito a chi ha saputo fare qualcosa (...)