Sgomberate baracche sulle rive del Tevere

Martedì notte i vigili urbani, durante uno dei periodici controlli contro i fenomeni di degrado urbano, hanno smantellato un vero e proprio dormitorio di fortuna lungo le sponde del fiume, a lungotevere della Vittoria. Gli uomini della municipale, durante l’ispezione, hanno notato cumuli di rifiuti nelle vicinanze di alcuni campi sportivi inutilizzati ed hanno deciso di intervenire. È bastato superare una bassa cancellata per giungere ad improvvisate baracche che servivano da rifugio per molti sbandati e senza fissa dimora. La scorsa notte erano sette, tutti uomini, barricati nelle baracche con catenacci chiusi dall’interno. Tra le persone fermate solo uno di nazionalità romena aveva il regolare documento di identità rilasciato dal suo paese. Gli altri sono stati fermati per l’identificazione.