Sgomberato il parco del Pineto

Si sono concluse le operazioni di sgombero e demolizione di diversi insediamenti abusivi situati all’interno del parco regionale urbano del Pineto. All’opera una task-force composta da numerose squadre del corpo forestale dello Stato, della questura, del commissariato Monte Mario, della polizia municipale, della protezione civile e dei servizi sociali. Si tratta per lo più di baracche e tende, prevalentemente abitate da cittadini romeni e extracomunitari, che si trovano all’interno del Parco in aree nascoste e particolarmente impervie. Hanno partecipato all’operazione anche unità dei reparti a cavallo del corpo forestale e della polizia. Più di 70 persone sono state identificate e controllate nella banca dati interforze per accertare eventuali precedenti penali. Dopo aver invocato per anni la bonifica della parco naturale del Pineto con continue manifestazioni, siamo certamente soddisfatti dello sgombero. Tuttavia rimaniamo fortemente preoccupati dei danni irreversibili prodotti all’interno di una delle aree naturalistiche più importanti della capitale, poste sotto stretta tutela», ha dichiarato il candidato nelle liste del Pdl al Comune nonché ex consigliere uscente di An Federico Guidi.