Sgombero-lampo del centro sociale Un corteo e Veltroni lo riconsegna

«Liberato» e riconquistato in poche ore il centro sociale «Esc» di via dei Reti, a San Lorenzo, okkupato dal 2004, del quale il Giornale aveva scritto a ottobre scorso. Il locale, di proprietà di un impiegato della tesoreria comunale, Pietro Tuccini, è stato sgomberato ieri mattina. Immediate le telefonate a Tuccini dell’assessore Minelli e del capo segreteria del sindaco, Verini, per chiedere di accettare uno scambio con un locale adiacente, concluso a tempo di record, in poche ore, dopo mesi di stasi, con la benedizione dello stesso Veltroni. Per fortuna di Tuccini. Perché nel frattempo, dopo un corteo di protesta, gli okkupanti avevano «riconquistato» l’Esc. «In tempi brevissimi - esulta il sindaco - siamo riusciti a garantire che una esperienza culturale come Esc continui a operare».