«Sgombero di tutti i rom abusivi»

Franco Sala

Il Comune di Desio vuole mettere la parola fine al problema dei nomadi. Una volta per sempre. Sostenuta dalla stragrande maggioranza dei cittadini, la giunta ha deciso per la linea dura, nonostante le proteste del coordinamento Città Aperta, un gruppo d’associazioni del volontariato, dalla Caritas e pure da un recente intervento dei Missionari Saveriani. Dopo gli sgomberi stabiliti durante l’estate dal sindaco Giampiero Mariani, ora l’esecutivo ha deciso di approvare un provvedimento preventivo. La disposizione approvata prevede lo sgombero e l’abbattimento di qualunque campo abusivo: il provvedimento vale per un anno. «In ogni caso – conferma l’assessore alla sicurezza Giorgio Bianco – la nostra intenzione, è di rinnovare il provvedimento appena saranno scaduti i dodici mesi. Vogliamo trovare una soluzione definitiva a questo fenomeno. Sembra che la nostra città sia la meta preferita delle carovane di zingari e questo è intollerabile. Nei giorni scorsi abbiamo allontanato tre accampamenti. Eppure, dopo qualche giorno tornano. Loro sembrano decisi a sfidarci, non demordono, allora sappiano che, neppure noi, siamo disposti a fare marcia indietro».