Sgominata una banda di rapinatori

Li ha traditi la voglia di spendere soldi e divertirsi in discoteche e locali notturni: i carabinieri del reparto operativo hanno identificato così la banda dei quattro catanesi e dei tre basisti che in quattro mesi ha messo a segno sette rapine in banche della provincia alessandrina (bottino 210 mila euro). Nello stesso periodo i siciliani hanno compiuto altre rapine nelle Marche e in Veneto. I complici alessandrini fornivano al quartetto le indicazioni sugli istituti da colpire, li attendevano in auto e li ospitavano per qualche giorno.