Sgominata una banda di schiavisti romeni

Sfruttavano giovani donne loro connazionali, le obbligavano a prostituirsi sulla via Appia e sulla via Salaria e poi a consegnare tutto il denaro guadagnato. Per questo motivo i carabinieri del nucleo di via In Selci hanno arrestato tre romeni, che ora devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù e allo sfruttamento della prostituzione. I tre romeni ormai da tempo erano oggetto di attenzione da parte dei carabinieri.