Sgravi del cinquanta per cento per chi assume nel Mezzogiorno

Credito di imposta del 50% per i nuovi assunti a tempo indeterminato nel Mezzogiorno. I rapporti di lavoro considerati sono quelli che saranno instaurati nei dodici mesi successivi all’entrata in vigore del decreto. La norma discende dal «Patto Euro plus», sottoscritto dai Paesi Ue nello scorso marzo e, nelle more di una sua codificazione, «il funzionamento del credito di imposta si basa sui requisiti oggi previsti dalla Commissione europea». Come ha sottolineato il ministro dell’Economia Tremonti, ci si incammina sulla strada della «fiscalità di vantaggio» che «è l’unico modo per spendere i soldi europei». Il credito sarà finanziato con le risorse nazionali e comunitarie del Fondo sociale europeo e del Fondo europeo di sviluppo regionale.