«Per gli sgravi Irpef vanno conservati gli abbonamenti»

L’Adiconsum consiglia a tutti i pendolari di conservare gli abbonamenti per il trasporto pubblico locale e la prova delle ricariche elettroniche effettuate in vista della deducibilità Irpef decisa dal governo con la Finanziaria. Secondo il segretario generale dell’organizzazione milanese Tommaso Di Buono «si tratta solo di un primo passo perchè la detrazione è del 19% e vale su un importo non superiore a 250euro, con un risparmio d’imposta, fino a 48 euro». «In attesa del provvedimento attuativo - consiglia Di Buono - raccomandiamo di conservare lo scontrino dell’avvenutaricarica degli abbonamenti elettronici o l’abbonamento cartaceo»