Lo sguardo «inquisitore» di Mikhalkov

Pretesto: il quarantennale del gemellaggio di Milano con Pietroburgo, che nel 1967 era però Leningrado. Scopo: presentare l'odierno cinema russo, risorto dopo la crisi ventennale derivata dalla sconfitta del Paese nella Guerra fredda. Grazie all'altissimo prezzo del petrolio, la Russia s'è infatti liberata dal cappio del Fmi e torna anche a grosse produzioni, avendo come alfiere Nikita Mikhalkov, uno dei maggiori registi sia dell'Unione Sovietica (Urss), sia della Confederazione degli Stati Indipendenti (Csi), e presidente del Festival di Mosca.
Autore e attore di Sole ingannatore (Gran premio della giuria al Festival di Cannes nel 1994, poi premio Oscar), Mikhalkov ne sta girando il seguito, un kolossal da trenta milioni di euro. Ma oggi è a Milano (cinema Apollo, galleria De Cristoforis 3, métro Duomo, ore 19,30) per un incontro col pubblico che precede la proiezione (prevista alle ore 20,30 con ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti) di 12. Questo lungo film (due ore e mezza) all'ultima Mostra di Venezia ha avuto il “Leone speciale per l'insieme dell'opera”: è il rifacimento della Parola ai giurati di Sydney Lumet (1957), ambientato oggi a Mosca con riferimenti alla guerra cecena.
12 apre la rassegna “Star sul Nevskij”, promossa dall'associazione Italia-Russia-Lombardia col sostegno del Comune, che comprende anche - sempre all'Apollo - domani (ore 20 e ore 22) Sole di Aleksander Sokurov, il film sull’imperatore Hirohito che passò anche al Festival di Berlino. Mercoledì 3 sono in programma (ore 20) Piter FM di Oksana Byckova (ore 20) e (ore 22) La relazione di Avdot'ja Smirnova; giovedì 4 (ore 20) La passeggiata di Aleksey Ucitel e (ore 22) Italiano di Andrei Kravcuk. Anche queste proiezioni saranno precedute da un incontro con gli autori, salvo che per il film della Smirnova; a presentare Aleksandra non sarà Sokurov, ma Mila Kudrisova, produttrice esecutiva del film. Condurrà gli incontri Gabriele Porro.
Star sul Nevskij
Apollo SpazioCinema
1-4 ottobre 2007
ingresso gratuito