Sharm, italiano ferito in brusco atterraggio

Un aereo charter diretto a Sharm el Sheikh, in Egitto, con a bordo 110 turisti italiani ha effettuato ieri un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale del Cairo, a causa della rottura del finestrino della cabina di pilotaggio. Lo ha riferito l’agenzia di stampa egiziana Mena. Un turista italiano è rimasto leggermente ferito nell’atterraggio, perché la brusca interruzione della corsa gli ha fatto urtare con la mascella il sedile davanti a lui. L’aereo, secondo Mena, proveniva da Milano e il finestrino è andato in frantumi mentre stava sorvolando la capitale egiziana. Il comandante ha allora chiesto il permesso per un atterraggio di emergenza.