Da Shiva delizie speziate servite con il turbante

Si chiama Amrit Kumar, è gentile e disponibile, ed è il titolare del ristorante Shiva, aperto nel 1995, ora completamente rinnovato. Amrit ha lasciato l’India del Nord per Milano nel 1980, città in cui si è inserito alla grande. Nel corso degli anni il locale si è ingrandito e tra un mese, alle tre salette già esistenti, se ne aggiungerà una quarta per fumatori. «Gli italiani preferiscono il cibo speziato ma non troppo piccante», afferma. Intanto le sue ricette gli sono valse diverse segnalazioni su guide prestigiose, non ultime Gambero Rosso e Michelin. Orgoglioso dell’atmosfera avvolgente che ha saputo creare - camerieri in tunica e turbanti, musica soft di sottofondo e colori che sfumano tra i bordeaux e i gialli - Amrit vi farà assaggiare diversi tipi di verdure, pollo tandoori preparato nel forno di terra cotta, pesce, gamberi e vari tipi di pane, tra cui il classico chapati. Info: Shiva. Viale Gian Galeazzo 7. Tel. 02 89404746. Chiuso lunedì. Prezzo medio 20-25 euro vino e coperto esclusi. Carta di credito: tutte. Parcheggio facile. Cucina chiude alle 23.30.