Shiva, tentazioni indiane

Uno stile naturalmente indiano, arredi scelti con gusto, quattro sale su due piani, con separé di legno intarsiato, tappeti, dipinti riprodotti da antichi testi; questa alcune peculiarità tipiche dello Shiva al numero 7 di via Gian Galeazzo, telefono 02.89404746, ristorante indiano dall'atmosfera fiabesca e cucina tipica dell'India del nord che ha come suo centro il tandoori, tipico forno di terracotta sul fondo del quale arde brace di legno o carbonella, con ingredienti marinati e poi cotti con lunghi spiedi. Tra i piatti, tutti con materie prime scelte, ci sono i bocconcini di pesce e carne, a base di formaggio magro e verdure, antipasti come i samosa, fagottini fritti, pappadams, sfoglie croccanti di legumi, piatti a base di curry, come agnello, pollo, pesce, pani di vario tipo, circa settanta proposte diverse per i palati più esigenti. Le birre accompagnano i cibi speziati, o anche i vini.
Lo Shiva poi, è anche take away e propone quattro menu come quello al costo di 25 euro. Aperto tutto agosto.