Shopping di lusso con le carte clonate

Una banda che clonava carte di credito è stata sgominata ieri grazie a un blitz della polizia giudiziaria. Composta da quattro malviventi di origine romena, negli ultimi tre mesi aveva effettuato transazioni per decine di migliaia di euro: in particolare a Fiumicino, nel nuovo grande centro commerciale «Parco Leonardo». Parte della merce acquistata veniva poi ricettata. L’arresto è avvenuto in un’abitazione della Tiburtina dove si trovava il responsabile dell’organizzazione, Florin Daniel Lixandru di 25 anni, che al momento dell’irruzione era impegnato a decriptare i codici. Gli agenti hanno sequestrato computer, scanner e carte di credito valide e contraffatte.