Show e fiction si rinnovanoMa il colpaccio è Celentano

L’evento di punta dell’autunno è l’esclusiva dei concerti del Molleggiato

Cologno Monzese (Milano) - Si avverte un certo spiazzamento vedendo le immagini di Celentano in un video con Maria De Filippi, Belen Rodriguez e le fiction di Raoul Bova che presenta i programmi autunnali di Mediaset. Per la sua rentrée d’inizio ottobre all’Arena di Verona, a 18 anni di distanza dall’ultimo concerto live, il Biscione si è aggiudicato i diritti di quello che si profila come l’evento tv del 2012. E che l’altra sera a Cologno Monzese è stato esibito come il colpo della stagione. Ma l’effetto-straniamento, da straniero, è confermato anche da una questione anagrafica, oltre che dal contesto in cui il Molleggiato si muoverà. Celentano ha 74 anni e Mediaset predica da tempo attenzione privilegiata per i telespettatori di almeno un decennio più giovani. Dunque? «Dunque, Celentano è un pezzo di storia della musica italiana, un fenomeno trasversale», replica Pier Silvio Berlusconi. «Io ho qualche anno di meno, ma conosco a memoria alcune sue canzoni. Siamo stati noi a cercarlo e abbiamo chiuso in fretta il contratto. Quelle due serate saranno un evento sensato anche sul piano commerciale perché in ognuna ci saranno quattro break pubblicitari». Timori per i monologhi? «No, c’è la voglia di decidere insieme, di collaborare. Celentano torna per cantare», ha assicurato Alessandro Salem, direttore generale Contenuti del gruppo. Previsioni? «Ci auguriamo 7,5 milioni di telespettatori (27-28 per cento di share)». Probabile comunque che Celentano dall’Arena sarà «un colpo di luce» sull’intero palinsesto, costruito con diverse novità, soprattutto su Canale 5.

Confermata Maria De Filippi al sabato sera con C’è posta per te, pronto per lei un nuovo contratto di 4 anni, e ripescato Lo show dei record affidato a Teo Mammucari, sono quattro i programmi inediti della rete ammiraglia. Si punta sui talent show e sui giochi in una escalation di competitività televisiva. Gerry Scotti, anche lui coinvolto nella riduzione dei cachet che riguarda le star della scuderia, condurrà The Winner is, torneo a eliminazione tra aspiranti cantanti sostenuti dalle famiglie e con qualche trappola nel percorso. Ancora sfide tra giovani illusionisti in La grande magia, condotto da Mammucari, e tra adulti vip e ragazzini prodigio in gare di memoria o abilità sportiva in Grandi contro piccoli. Rinviato all’autunno 2013 il Grande Fratello, Alessia Marcuzzi sarà team leader di Extreme Make Over - Home Edition, due puntate pilota di un format in sintonia con la crisi nel quale un gruppo di lavoro ristruttura le case di famiglie meritevoli. Ancora da definire invece formula e conduzione della domenica pomeriggio. «L’infotainment non funziona più - ha spiegato il direttore generale Informazione Mauro Crippa - e perciò stiamo lavorando a una versione potenziata del contenitore, in diretta con servizi e collegamenti». Prevista anche molta fiction, con Raoul Bova (Ultimo 4), Claudio Amendola (I Cesaroni 5) e il ritorno di Dallas. E mentre Italia 1 cerca le Iene da affiancare a Ilary Blasi (il sogno è Chiambretti) e punta sul calcio europeo (mercoledì la Champions in esclusiva), Rete4 ripropone Quarto grado, lancia i documentari di North America, Sopravvissuti, con le storie di chi ha superato prove estreme, e fa spazio alle 14 a un’edizione del Tg4 diretto da Giovanni Toti.