Shuttle a terra secondo rinvio per il maltempo

Il lancio dello Shuttle è stato rinviato per la seconda volta in due giorni perché le condizioni meteorologiche a Cape Canaveral erano proibitive. La Nasa ha rinviato le operazioni a martedì - la festa dell'Indipendenza degli Stati Uniti - concedendo al team impegnato nelle operazioni di lancio un giorno di riposo e l'opportunità di rifornire di carburante la navicella. Sebbene la pioggia resti una minaccia concreta anche per i primi giorni della settimana prossima, martedì il rischio di temporali sulla Florida dovrebbe diminuire. Quello del Discovery sarà la prima missione dopo oltre un anno di black out per la Nasa, alle prese con il rischio di distacco di frammenti di materiale isolante in fase di lancio. Si tratta dello stesso problema che ha provocato la distruzione del Columbia al rientro in atmosfera il 1º febbraio del 2003 e la morte dei sette astronauti che si trovavano a bordo.