Si aggrappa all’auto per fermare i ladri

Voleva fermare i ladri che l’altra sera gli avevano «soffiato» l’auto sotto il naso aggrappandosi con tutte le sue forze al finestrino anteriore destro, ma è stato trascinato sull’asfalto per 20 metri, fino a quando ha sbattuto la testa contro una macchina parcheggiata. La vittima è un 70enne, derubato dopo essere sceso dalla sua Audi A4 a Boccea, lasciandola con il motore acceso. Ora l’uomo è ricoverato per un trauma cranico all’Aurelia hospital.