Si allaga centralina: migliaia di telefoni muti

Migliaia di linee telefoniche sono rimaste completamente fuori servizio, dalla sera di martedì fino a ieri pomeriggio alle 15, nella zona compresa tra Ventimiglia e Bordighera, a causa di un guasto alla centralina in zona. La situazione ha creato enormi disagi perché anche le chiamate d’emergenza alle forze dell’ordine e a quelle di soccorso non erano attive. Il disservizio ha riguardato anche le utenze cellulari: le reti nazionali sono rimaste completamente fuori uso e chi aveva un cellulare è riuscito soltanto a commettersi in «roaming» sui canali francesi (data la vicinanza al confine). Anche con le reti francesi, comunque, è stato impossibile in molti casi prendere la linea. Dagli uffici regionali di Genova la Telecom ha dovuto confermare l’esistenza del disservizio, spiegando che è stato causato da un guasto all’apparato elettronico centrale e che sarebbero iniziati subito interventi di ripristino. Ma il lavoro è stato lugno e difficile.
È stata la rottura di un tubo d’acqua che ha allagato la centralina di Sanremo a mettere fuori uso migliaia di linee telefoniche Telecom nei Comuni della provincia di Imperia rimasti muti: Ospedaletti, Bordighera, Vallecrosia, San Biagio, Pigna e Ventimiglia. Secondo i tecnici Telecom dal pomeriggio di ieri la situazione sta gradualmente tornando alla normalità. «Il disservizio è stato provocato dalla rottura di un tubo d’acqua presente nella centrale di Sanremo - hanno spiegato ieri dalla Telecom -. Tale rottura ha avuto un impatto in tutta l’area servita dalla centrale. Non appena c’è stata l’evidenza del disservizio, i tecnici sono subito intervenuti e dalla scorsa notte (quella di martedì ndr) proseguono nel loro intervento». Ma i disagi per gli utenti sono stati enormi.