Si allunga la lista: anche NeroGiardini lascia Marcegaglia

Dopo la Fiat e le Cartiere Paolo Pigna, lascia Confindustria anche l’imprenditore calzaturiero Enrico Bracalente (NeroGiardini), titolare attraverso la Bag di un’impresa da 200 milioni di fatturato e 277 dipendenti diretti (2.500 con l’indotto).
La notizia dell’addio, nell’aria da settimane, non fa certo piacere al presidente della Territoriale di Fermo, Andrea Santori, che tuttavia non rinuncia a coltivare un sogno: riuscire prima o poi a conquistare l’iscrizione del re degli industriali calzaturieri, Diego Della Valle, pure lui con l’azienda nel Fermano.
Bracalente per ora non parla, lo fa invece Santori: «Già durante la scorsa edizione del Micam - spiega - Bracalente mi aveva avvisato della sua volontà di uscire dall’associazione, perché stava aprendo un nuovo show-room su Milano che rendeva inutile la sua partecipazione alle prossime edizioni del Micam, per cui i nostri associati godono di particolari sconti. Mi ha meravigliato solo il fatto che abbia deciso di ufficializzare l’uscita adesso, forse, credo, sulla scorta di quanto ha fatto Sergio Marchionne per il gruppo Fiat».