Si cerca ancora il corpo del turista tedesco

Sono riprese ieri all’alba e sono andate avanti per tutto il giorno e la notte le ricerche del corpo di Matthias Kehrer, il turista tedesco annegato nel lago di Bolsena venerdì con i due figli di 4 e 5 anni. Alle squadre di sommozzatori dei vigili del fuoco e all’unità speciale giunta da Milano con un eco-sonar di precisione, si è aggiunta una squadra da Orvieto con telecamere da profondità. Le ricerche sono state estese all’intero bacino del lago. Si ritiene infatti che il corpo sia stato spinto dalle correnti nei pressi del quadrante a nord dell’isola Martana.