Si chiama Lufthansa Italia ma non è ancora italiana

Lufthansa Italia esiste dal 2008, è operativa dal 2009 ma... non è italiana. La compagnia, completamente posseduta dalla casa madre tedesca, non ha infatti ancora ottenuto il certificato di operatore aereo, il Coa. La prova sta nel sito dell’Enac, dove tra le 18 compagnie italiane Lufthansa Italia non compare. Il certificato di operatore aereo «è atteso nel 2010» , ma finora non è arrivato. Basata a Malpensa e nata dopo l’abbandono dello scalo da parte di Alitalia anche per compensare la chiusura della partnership con Air One, Lufthansa Italia opera regolarmente con il certificato e i codici tedeschi. Nessuna conseguenza per i passeggeri. Qualche contraccolpo, invece, sull’occupazione c’è, e infatti i dipendenti italiani sono ancora una nettissima minoranza.