Si chiama Ubunto e arriva dal Sud Africa

Anche Michel Dell, amministratore delegato del gigante dei pc, usa questo software

da Milano

Michel Dell, fondatore e amministratore delegato dell'omonima azienda che è un partner storico di Microsoft e grande amico di Bill Gates, ha confessato di utilizzare sul suo portatile di casa una «variante» di Linux, Ubuntu 7.04, e diversi programmi open source come la suite per ufficio OpenOffice o il browser di navigazione Firefox. Si tratta di una rivelazione per certi versi clamorosa: non solo Dell non usa il sistema operativo di Microsoft, ovvero Windows, ma la sua scelta è ricaduta sul suo più serio concorrente. Il manager ha scelto una delle distribuzioni più complete e versatili, doti che stanno decretando il successo inaspettato di questo sistema operativo Linux-like nato nel 2004 per iniziativa dell'imprenditore sudafricano Mark Shuttleworth. Ubuntu nella sua versione base si scarica dal sito www.ubuntu-it.org. Si tratta di un disco immagine che può essere masterizzato e facilmente installato in soli 25 minuti. Tuttavia di Ubuntu esiste anche una versione cd-live, ovvero che può essere utilizzata senza installazione, facendo il boot all'avvio del PC. In questo modo anche gli utenti con sistema operativo Windows installato possono provare Ubuntu senza dover installare nulla. La versione in questione si chiama Xubuntu e può essere scaricata allo stesso indirizzo. Completano la scelta una versione molto interessante per ragazzi, Edubuntu, con un'interfaccia e contenuti espressamente mirati per un target di utenti molto giovani che si avvicinano per la prima volta al Pc. C’è anche una versione per server.