Si costituisce padre dei due accusati

Dopo 15 giorni di latitanza, ieri si è costituito nella stazione dei carabinieri di Lavinio Vincenzo Ensabella, 48 anni, padre dei due fratelli di Nettuno, Lorenzo e Alessandro, arrestati per l’omicidio dell’albanese Gjuri Garuti, 31 anni, e il grave ferimento di un suo connazionale. L’uomo è agli arresti nel carcere di Velletri con l’accusa di omicidio e tentato omicidio in concorso, mentre un quarto uomo coinvolto nell’aggressione avvenuta il 29 giugno scorso è ancora irreperibile.