Si dimette il dirigente condannato per molestie

«In riferimento alla conferenza stampa dell’onorevole Angelilli in ordine alla vicenda giudiziaria che vede coinvolto, suo malgrado, il mio assistito, che se ne dichiara del tutto estraneo e incolpevole, comunico che lo stesso mio assistito si è dimesso da dirigente della Provincia di Roma». È quanto riferisce in una nota l’avvocato Enrico Volpetti. R.D.S. era stato condannato in primo grado per molestie sessuali al Comune, poi era stato assunto come vicecapo di gabinetto della Provincia.