Si dimette l'assessoreche chiamò Vendola"signorina disturbata"

Ieri Giuseppe Ripa <strong><a href="http://www.ilgiornale.it/interni/un_assessore_contro_vendolasignorina_tu... target="_blank">si era scusato</a></strong> per le frasi espresse nella "foga del confronto". Oggi, dopo le polemiche ha lasciato l'incarico

Le scuse non sono bastate. Giuseppe Ripa, l'assesore che nei giorni scorsi aveva chiamato "signorina con turbe psichiche" Nichi Vendola, si è dimesso: "Prendo atto che è stata montata una campagna inquisitoria da parte della sinistra e della signora Poli Bortone assolutamente sproporzionata all’equivoco creato. Pertanto, onde evitare che tale campagna possa incidere negativamente sull’immagine e la credibilità dell’istituzione per la quale ricopro l’incarico e rappresentare motivo di difficoltà per l’imminente campagna elettorale del sindaco Paolo Perrone e per la compagine politica di cui sono rappresentante rassegno le mie dimissioni da assessore della giunta del Comune di Lecce nella mani dello stesso sindaco".

Ripa se la prende in particolare con Adriana Poli Bortone, ex-sindaco di Lecce, secondo cui "le infelici esternazioni nei confronti di Vendola rappresentano solo l’ultimo di una lunga serie di motivi per i quali il signor Ripa dovrebbe dimettersi". All'attuale primo cittadino oggi è stata consegnata una petizione firmata da 1.400 persone che chiedevano le dimissioni di Ripa.