Come si fa a capire che si è stati colpiti dal nuovo ceppo dell’influenza?

L'esordio è brusco, con febbre a 38° o superiore, malessere generalizzato, sudorazione e brividi, spossatezza, mal di testa, tosse, mal di gola o congestione nasale. I bambini possono manifestare anche irritabilità, pianto, inappetenza; nel lattante l'influenza è spesso accompagnata da vomito e diarrea e solo eccezionalmente da febbre. Nei bambini da 1 a 5 anni le manifestazioni influenzali sono spesso a accompagnate da infiammazione della gola, bronchite e febbre alta. Quando è l'adulto ad avere l'influenza deve proteggere i propri bambini da colpi di tosse/starnuti mentre lo si alimenta ed evitare che vengano toccati da chi non lo accudisce. Tutto quel che viene portato alla bocca dei piccoli (giocattoli etc.) è a rischio se ha toccato superfici contaminate.