Si finge ferito in strada e rapina automobilista

La delinquenza che sta gradatamente aumentando anche a Genova, trova nuove forme per colpire cittadini ignari. L’ultima viene dalla Valbisagno dove un pregiudicato di lungo corso si è finto ferito allo scopo di aggredire un automobilista e rapinarlo della macchina. Peccato però che non sapesse guidarla, per cui dopo qualche centinaio di metri alla guida del veicolo è finito contro un guard-rail ed è stato arrestato.
L’episodio è avvenuto giovedì mattina all'alba in via Loria, nel quartiere di Marassi, a Genova. In manette è finito M.P., 51 anni, residente a Genova, pregiudicato.
Secondo quanto ricostruito, M.P., fingendosi ferito, si era disteso sulla strada per attrarre l'attenzione di un automobilista di passaggio che stava rincasando a bordo della propria auto.
Il malcapitato si è fermato per prestare soccorso, ma è stato subito aggredito dal malvivente, che armato di un coltello da 35 centimetri, si è impadronito dell'auto, allontanandosi. Alla scena oltre alla vittima hanno assistito due testimoni, uno dei quali, ha dato l'allarme con una telefonata ai carabinieri.
Il rapinatore, dopo aver percorso alcune centinaia di metri, alla prima curva è andato contro il guard-rail, si è bloccato ed ha tentato invano di inserire la retromarcia per riprendere la fuga, ma è stato raggiunto da due pattuglie del nucleo radiomobile e arrestato.