Si finge ventenne in chat e si fa mandare video hard

Per mesi ha finto di essere un ventenne e alla fine è riuscito a far innamorare «virtualmente» una ragazzina barese di 15 anni, lontana mille chilometri da lui. Così Giovanni Carlo Diambri, 67 anni, genovese, sposato con due figli, è stato arrestato martedì in un albergo di Busalla, mentre era in vacanza con la moglie. La sentenza ai suoi danni è infatti diventata esecutiva: sei anni per violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico. Perché Busalla ha usato prima le belle parole, poi un linguaggio scurrile, ma alla fine ha convinto la giovane a comprare una webcam, a riprendersi con il cellulare mentre si accarezzava e a spedirgli i filmati, cercando di fare in modo che la quindicenne si chiudesse in bagno per non destare sospetti nei genitori.