Si getta sui binari: salvato dai pompieri

È stato il provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, oltre ad una buona dose di fortuna, a salvare la vita di un uomo di 31 anni che attorno alle 11,30 di ieri mattina aveva tentato il suicidio, gettandosi sui binari della stazione della metropolitana «Colli Albani». I vigili del fuoco sono intervenuti con tre squadre di soccorso e dopo aver messo in sicurezza la linea A - con il distacco su tutta la tratta della tensione elettrica - sono riusciti a raggiungere il corpo del giovane che era finito sotto il terzo vagone del convoglio, ma per fortuna in uno spazio libero tra il binario e il convoglio stesso. Dopo averlo assicurato su di una barella «a cucchiaio» il giovane è stato estratto dai vigili del fuoco ancora in vita da rotaie e ruote del treno, e portato in codice rosso all’ospedale San Giovanni. Il servizio della metropolitana è stato fermo in pratica dalle 11,40 fino a pochi minuti dopo le 15 creando notevoli disagi all’utenza e in particolare ai fedeli che stavano tornando dall’Angelus che si era svolto a piazza San Pietro.