Si lancia dal cavalcavia per sfuggire all’arresto

In arrivo dal Belgio, fermato per controlli all’aeroporto di Ciampino, si dà alla fuga, corre a perdifiato per due chilometri attraversando la via Appia, quindi si lancia persino da un cavalcavia pur di sfuggire all’arresto. Protagonista della fuga, un nigeriano giunto ieri mattina da Charleroi con documenti falsi. In realtà, niente più che una vecchia conoscenza per i poliziotti romani, visti i precedenti per ricettazione. È finito in manette per resistenza e falso.