Si lancia sotto la metro e muore in ospedale

È morto poco dopo le 17 l’uomo che nel primo pomeriggio di ieri si è lanciato contro un convoglio metropolitano nella stazione Termini della linea B. Il decesso è avvenuto al Policlinico Umberto I dove l’uomo era stato soccorso in seguito al grave trauma cranico e alle ferite riportate su tutto il corpo. L’incidente ha avuto gravi ripercussioni sulla circolazione, visto che il servizio è stato bloccato per consentire i rilievi e gli accertamenti sull’identità della vittima. Si tratta di uno straniero di apparente giovane età.