Si parla (e si scrive) di comunicazione e informatica

Nasce il linguaggio tecnologico italiano. Accadrà questa mattina presso l’ordine nazionale dei giornalisti, in lungotevere Cenci, 8, alle 11.30. Lì sarà presentato «Wordbuster, il linguaggio dell’Ict», scritto da Antonella Distante, docente di inglese per scopi speciali all’Università La Sapienza. L’incontro, che prenderà spunto dal libro, verterà su il rapporto fra comunicazione e linguaggio tecnologico dell’informatica e della comunicazione. Per potersi capire è sempre più importante appropriarsi di termini che appartengono a questa disciplina settoriale. L’obiettivo del libro è proprio quello di avviare un complesso procedimento di studio dei termini specialistici, cercando comunque di conservare il patrimonio che per tradizione e cultura spetta alla nostra lingua.

Annunci

Altri articoli