Si presentano in tremila per fare l’«inquilino»

Quasi 3mila persone hanno tentato il provino di «Grande Fratello 8» nelle prime due giornate di open cast che si sono tenuti giovedì e venerdì a Cinecittà. La grande affluenza ha reso necessario aprire una quarta sala oltre alle tre già previste dalla produzione del reality. Le professioni degli aspiranti concorrenti sono state le più svariate: tra i tanti anche un asfaltista, un maestro elementare, un’operatrice ecologica mamma di tre figli e uno «spallatore» (portatore a spalle di bare). Variegata anche la provenienza geografica, con una prevalenza, oltre che dei ragazzi di Roma e provincia, di giovani del sud. Tante le storie raccontate, tra cui quella di una ragazza scampata agli attentati dell’11 settembre alle Torri Gemelle. Dopo le due date romane, gli open cast si terranno a Bari il 22 e il 23 novembre, a Bologna il 27 e il 28 e a Catania il 30 novembre e primo dicembre.