Si ride, tornano i Monty Python

Trent’anni dopo la loro ultim fatica cinematografica, Il senso della vita, i Monty Python si preparano a tornare sul grande schermo con una parodia fantascientifica, dal titolo Absolutely Anything: lo ha annunciato uno dei componenti del gruppo comico, Terry Jones, che del film sarà anche il regista.
Terry Gilliam, John Cleese e Michael Palin sono stati già arruolati mentre Eric Idle rimane ancora da convincere: Jones ha spiegato che non si può tuttavia parlare di un «film dei Monty Python» in senso stretto perché il gruppo non farà che prestare le proprie voci a degli extraterrestri. Le riprese del film - al quale parteciperà anche Robin Williams, non è ancora chiaro e non si sa ancora in quale ruolo - dovrebbero iniziare il mese prossimo in Gran Bretagna.
L’ultimo film dei Monty Python, Il senso della vita, era una commedia basata su una serie di sketch comici sui diversi stadi della vita e ha vinto il Gran Premio della giuria al Festival di Cannes 1983. Perché i Monty Python hanno fatto divertire e ridere più di una generazione ma la loro commedia è acutamente intellettuale (sono tutti laureati a Oxford e a Cambridge) con numerosi riferimenti culturali. Tanto per fare un esempio Terry Gilliam proprio in questo periodo ha debuttato a teatro (ora è in scena a Palermo) con una versione particolare del Faust che sta ottenendo un ottimo successo di critica e di pubblico.