Si rompe tubo: quattro famiglie senza casa

Un grosso tubo dell’acqua è esploso ieri mattina alle 5 in via Perlasca, in lungoargine Polcevera, tra le delegazioni di Cornigliano e Rivarolo a Genova. La perdita d’acqua è stata ingente e la strada si è immediatamente allagata mentre, a causa della forte pressione, anche l’asfalto è stato sollevato dalla sede stradale. Sul posto hanno lavorato per ore i tecnici dell’Amga, che hanno cercato di riparare la tubatura mentre, inevitabili, si sono formate le code con traffico molto sostenuto in tutta la zona. I vigili urbani hanno predisposto alcune deviazioni nelle delegazioni di Sampierdarena, Cornigliano e Rivarolo, per evitare che il traffico confluisse sulla direttrice. L’intervento dei tecnici non è stato breve perché, una volta risolto il problema relativo alla rottura del tubo, si dovrà intervenire sulla sede stradale per ripristinare il manto di asfalto. L’acqua ha invaso tutto il piano terra del civico 20 di Via Argine Polcevera, dove abitano quattro nuclei familiari, raggiungendo quasi i 50 centimetri di altezza e danneggiando gli arredi e i locali. Delle quattro famiglie, tutte composte da stranieri, due sono regolari e da diversi anni residenti a Genova. Tra le persone che hanno dovuto abbandonare precipitosamente le proprie abitazioni, qualcuna calandosi anche dalle finestre, anche una bambina di 5 anni e un bambino di poco più di un anno. Per loro, sono stati contattati i servizi sociali del Comune di Genova che hanno loro offerto una sistemazione provvisoria in attesa della messa in sicurezza degli appartamenti e il loro ripristino. Danneggiate anche alcune officine meccaniche che svolgono la loro attività nei fondi del palazzo.