Si scommette Su Er Pupone e El Principe

Er Pupone non toglie il sonno a Gasperini. «Domenica ci sarà Totti? Meglio, vuol dire che giocheremo contro una Roma quasi al completo e ne guadagnerà lo spettacolo. Certo noi dovremo avere qualche attenzione in più del solito». La sfida Champions si avvicina e l'allenatore rossoblù fa di tutto per togliere alibi alla sua squadra. Intanto secondo i quotisti italiani la cavalcata del Genoa verso la Champions potrebbe fermarsi all’Olimpico. Totti primo in rete a 5 contro 1, Milito a 8,50. E il tecnico commenta: «Loro godono dei favori del pronostico, ma noi veniamo da una lunga striscia positiva e da risultati colti su campi importanti come Milano. Stiamo bene e non partiamo battuti». Sta meglio pure Milito che ieri non aveva più la febbre, si è allenato col resto della squadra e - salvo sorprese - scenderà in campo all'Olimpico. Di Milito ieri ha parlato anche Preziosi a Radio Radio Tv: «Faremmo fatica a trattenerlo ma dipenderà anche da lui, perché ci sono degli interessi che i giocatori, a volte, non possono rifiutare. Non potremmo competere con chi gli offre il doppio». Gasperini non accampa scuse neppure per la designazione arbitrale. Per Roma - Genoa è stato scelto Rocchi di Firenze, quello dell'ultima sconfitta in campionato: Juve- Genoa 4-1. «Rocchi è un arbitro internazionale, uno dei migliori quest'anno: offre garanzie assolute». E pazienza se dopo la Roma, il Genoa affronterà proprio la Fiorentina che guarda con un certo interesse al big match dell'Olimpico. Gasp preferisce concentrarsi sul presente e su un avversario «riemerso dopo una splendida rincorsa anche grazie al cambio di modulo». Il tecnico si rammarica piuttosto per non aver potuto allenare la squadra nelle migliori condizioni possibili, quasi tutta la settimana, a causa del maltempo. Così ieri la truppa ha lasciato presto il Pio per trasferirsi a Multedo e allenarsi sul campo in sintetico. Tra i più attivi, come nell'amichevole del giorno prima a Lavagna, Raffaele Palladino, sempre più inserito nel gruppo.