Si scontrano due tram Traffico in tilt

Un altro incidente fra due mezzi pubblici nel cuore di Milano. Un jumbo della linea nove e un tram della linea ventinove si sono scontrati ieri pomeriggio intorno alle 17 in viale Bligny, all’altezza di via Ripamonti.
Le vetture stavano procedendo in direzioni opposte - una verso piazza della Repubblica, l’altra verso Porta Genova - e i danni maggiori si sono verificati sulla parte frontale del jumbo, rimasta semi-sventrata. Il risultato? Circolazione stradale interrotta e traffico difficoltoso fino alle otto di sera. Soltanto allora tutto è tornato alla normalità. Fortunatamente il bilancio dello scontro è solo di sei persone lievemente ferite. Quattro sono state soccorse sul posto, mentre per gli altri due è stato necessario un ricovero al Fatebenefratelli e al Paolo Pini.
Secondo i primi rilevamenti da parte dei Vigili del Fuoco, a causare l’impatto inizialmente sembrava che fosse stato il mancato funzionamento di uno scambio. Dopo altri sopralluoghi effettuati da alcuni esperti, però, l’Atm ha ricondotto i motivi dell’incidente a un errore umano oppure alla presenza di un corpo estraneo sulle rotaie. «Lo scambio - ha precisato l’azienda con fermezza - in quel momento era perfettamente funzionante». Disagi enormi per gli abitanti della zona: circolazione stradale completamente bloccata e traffico difficoltoso per oltre due ore. Solo in serata tutto è tornato normale.
Non è la prima volta che l’incrocio Bligny-Ripamonti è teatro di incidenti fra due tram - sempre delle linee nove e ventinove - con le stesse modalità. Giusto un mese fa, il 20 giugno, si era sfiorata la tragedia: venti persone, tra i quali i due conducenti dei veicoli, erano rimaste ferite in maniera leggera.