Si strozza in casa: grave figlia di Tyson

E' rimasta impigliata nella corda di un attrezzo da palestra Exodus, 4 anni, figlia dell'ex campione mondiale dei massimi. L'ha trovata il fratellino di 7 anni, che ha subito lanciato l'allarme. E' ricoverata in condizioni critiche

Phoenix - Exodus, la figlia di 4 anni dell’ex campione dei pesi massimi Mike Tyson, è in fin di vita dopo che è stata trovata con il collo impigliato in un attrezzo da palestra. Il tragico incidente, ha affermato un poliziotto di Phoenix, è avvenuto ieri quando il fratello di sette anni ha trovato la piccola impigliata in una fune, che pendeva da una macchina ginnica, nella loro casa di Phoenix. Il ragazzino ha chiamato la madre, che si trovava in un’altra stanza, la quale ha avvertito il 911 (il 118 americano) che ha tentato di rianimarla. La bimba è stata ricoverata d’urgenza e si trova ora in "condizioni critiche". Tyson si trovava a Las Vegas al momento dell’incidente, ma è rientrato immediatamente a Phoenix. Le immagini trasmesse dalla tv mostrano l’ex eroe del ring arrivare in ospedale.