Si svegliò con Venditti Ora canta a Castrocaro

Una storia a lieto fine quella di Gianluca Sciortino, il ragazzo di 24 anni, che nel 1992 si era risvegliato da un coma profondo durato quaranta giorni, canticchiando una canzone di Antonello Venditti. Questa sera il giovane cantautore si esibirà a Nocera Inferiore (Salerno) nella tappa del Cantagiro 2006. Per l'occasione Gianluca ha scelto di interpretare una canzone autobiografica, dal titolo Un giorno di dicembre. E se questo non dovesse bastare Raiuno ha già in cantiere un lungometraggio basato sulla sua storia ed in parte tratto dal libro-diario Non ti lascerò morire, che Gianluca aveva scritto subito dopo l’uscita dal coma. Il film sarà prodotto da Roberta Manfredi e Alberto Simone (Dauphine Film). Le riprese dovrebbero partire in autunno, ma Gianluca sta già lavorando al progetto perchè alcune delle musiche scelte per la colonna sonora sono state scritte dal ragazzo, ormai lanciato nel mondo della musica.