Si uccide sotto un treno il miliardario Merckle: travolto dal crac in Borsa

Il miliardario è morto travolto da un treno. La famiglia conferma che si è
trattato di suicidio. L’impero industriale
di Merckle era stato travolto dalla crisi: il
businessman era in trattativa con le banche per salvarlo

Berlino - Il miliardario tedesco Adolf Merckle è morto travolto da un treno. La sua famiglia, in una nota, ha confermato che si è trattato di un suicidio. L’impero industriale di Merckle era stato travolto dalla crisi finanziaria, e il businessman era in trattativa con delle banche per salvarlo.

Il tragico suicidio Merckle, 74 anni e alla guida di un impero finanziario che gli ha fruttato un patrimonio di oltre 9 miliardi di dollari, era recentemente stato al centro delle cronache per l’investimento in Volkswagen. Negli ultimi tempi aveva scommesso sul ribasso in Borsa della casa automobilistica, mentre il titolo è volato al rialzo e il magnate ha riportato pesanti perdite stimate attorno al miliardo di euro. Anche altre speculazioni finanziarie andate male avevano costretto Merckle a chiedere aiuto alle banche per ottenere finanziamenti con cui poter salvare possedimenti della famiglia, che vanno da società cementifere a industrie di macchinari e aziende farmaceutiche. L’uomo d’affari tedesco si è gettato sotto un treno nei pressi di Blaubeuren, vicino Stoccarda.