Si vota anche per il Congresso e 11 governatori

Gli elettori americani sceglieranno tutti i 435 deputati della Camera dei rappresentanti eletti con sistema maggioritario. In più si voterà per eleggere i governatori nei seguenti Stati: Dakota del nord, Utah,
Vermont, Indiana, Montana, Delaware, Carolina del nord, Missouri, New Hampshire,
Washington e West Virginia

Washington - I cittadini americani che si recheranno alle urne non sceglieranno solamente il nuovo presidente degli Stati Uniti, ma voteranno anche per il rinnovo della Camera dei rappresentanti e di un terzo del Senato, oltre che per i governatori di alcuni stati e le cariche di numerose amministrazioni locali. Il 4 novembre verranno eletti tutti i 435 deputati della Camera dei rappresentanti (U. S. House of Representatives), eletti con sistema maggioritario nei collegi elettorali ripartiti in base alla popolazione nei 50 stati della federazione (più il "District of Columbia").

Il rinnovo della Camera dei rappresentanti avviene ogni due anni, con "elezioni generali" quando coincidono con quelle presidenziali, oppure con elezioni di "metà mandato" (mid-term). Solo in casi specifici si tengono "elezioni speciali" nei distretti elettorali che devono essere riattribuiti.

Le ultime elezioni si sono svolte nel 2006, quando il Partito Democratico ha conquistato la maggioranza con il 54% dei voti, mentre il Partito Repubblicano ha ottenuto il 46%. I nuovi deputati che saranno eletti a novembre saranno in carica dal 3 gennaio 2009 al 3 gennaio 2011.

La composizione attuale della Camera è di 235 democratici e 199 repubblicani, più un seggio vacante in seguito al decesso di un deputato dell’Ohio. Nelle elezioni precedenti, quelle relative al 2004, i repubblicani avevano la maggioranza con 232 posti, mentre i democratici ne avevano 202. L’attuale presidente (Speaker) della Camera dei rappresentanti è la democratica Nancy Patricia Pelosi. 

Secondo recenti sondaggi ed esperti di politica, i democratici dovrebbero ottenere una larga maggioranza anche nelle prossime elezioni. - Il 4 novembre gli elettori americani voteranno anche per il rinnovo di un terzo del Senato (U. S. Senate), eleggendo 35 nuovi senatori che resteranno in carica dal 3 gennaio 2009 al 3 gennaio 2015.

Il senato è composto da 100 membri, 2 per ogni stato della federazione, che hanno un mandato di sei anni. Ogni due anni viene rinnovato a rotazione un terzo del Senato.

Attualmente il Senato è composto da 49 senatori democratici, 49 repubblicani e 2 indipendenti, situazione uscita dalle ultime elezioni del 2006. Nel 2004 i repubblicani avevano la maggioranza, con 55 seggi su 100. Secondo i sondaggi, il Partito Democratico dovrebbe conquistare la maggioranza nelle elezioni del 2008.

Il 4 novembre verranno eletti anche i governatori di 11 stati: Dakota del nord, Utah, Vermont, Indiana, Montana, Delaware, Carolina del nord, Missouri, New Hampshire, Washington e West Virginia.