Sia candidata per Icbp

L'Istituto centrale delle banche popolari (Icbp) si è candidato all'acquisto del 38% della Sia, Società interbancaria per l'automazione, che l'Abi intende vendere. La disponibilità manifestata dall'istituto, secondo quanto risulta a Radiocor, non è però destinata automaticamente a chiudere la partita del controllo della società. Per esempio la quota attualmente in mano all'Abi potrebbe venire offerta agli altri soci della Sia ed in particolare alle circa 250 banche italiane che partecipano al capitale insieme anche a Telecom che ha circa l'8%.