«Siamo ancora sconvolti Vogliamo incontrare mamma e papà di Lorena»

Da una parte il dolore della famiglia della vittima, dall’altra quello dei genitori dei suoi tre aguzzini. I tre papà e le tre mamme dei minorenni fermati per l’omicidio di Lorena Cultraro hanno manifestato il loro desiderio di incontrare i genitori della vittima. «Comprendiamo il loro dolore - hanno detto -, i nostri figli sono vivi, mentre Lorena ormai non c’è più».
«Se dovesse essere accertata la responsabilità dei nostri figli, è giusto che paghino». Lo hanno detto il papà di Domenico e quello Giuseppe, entrambi accusati, insieme ad Alessandro, dell’omicidio di Lorena Cultraro. «Siamo sconvolti per quello che è successo - dicono i due genitori -, ma sentiamo particolarmente vicino il dolore dei familiari di Lorena. Pensiamo più a loro che alla nostra sofferenza, perché il dolore dei genitori che hanno perso una figlia è immenso. Il nostro dolore, invece, è relativo».