Siamo rimasti in tre...

I tavoli del Workshop Ambrosetti a Cernobbio sono da dieci persone. Invitati e relatori vi si riuniscono, parlottano, commentano. Ma secondo Italia Oggi, domenica, quando il segretario del Pd Walter Veltroni è entrato il sala, ha visto un tavolo col ministro ombra Piero Fassino e il segretario della Cgil Guglielmo Epifani. Non ha avuto dubbi e si è subito seduto con loro, isolandosi dal resto della sala. Circostanza che viene notata, almeno da Umberto Quadrino, amministratore delegato di Edison, che si avvicina ai tre leader e cerca - apertamente - di coinvolgerli, affinché si mischino agli altri commensali. Niente da fare, il tentativo di Quadrino è stato un buco nell’acqua: discutere va bene, ma solo fra di loro.