«Siamo vigili sull’inflazione»

Bruxelles. La Bce è tornata a dirsi «molto vigile» riguardo all’andamento dell’inflazione, lasciando intendere che è pronta ad alzare i tassi se il costo della vita rischiasse di sfuggirle di mano. «Dobbiamo mostrare di essere molto vigili», ha dichiarato il presidente della Banca di Francia, Christian Noyer, a cui ha fatto eco Lorenzo Bini Smaghi, membro del comitato esecutivo dell’Eurotower: «Il petrolio è un problema, e se altri prezzi vi si attaccano, allora perdiamo il controllo dell’inflazione». Il forte rialzo del greggio pone «seri rischi» sia alla crescita che all’inflazione, ha sottolineato Bini Smaghi.