In Sicilia in arrivo la valanga del Pdl: a un passo dal 50%

Una valanga in Sicilia. Sembra dover assumere queste proporzioni l’affermazione del Popolo della Libertà alle prossime europee del 6 e 7 giugno nell’isola. Almeno stando a un sondaggio dell’istituto Demopolis per Affari Italiani: il Pdl sarebbe a un passo dello storico traguardo del 50 per cento delle preferenze (per ora il risultato si attesta al 49,5%), performance senza precedenti se non nella prima Repubblica di marca democristiana. Il Partito democratico, di conseguenza, sarebbe ai minimi: crollato al 17,5%, cioè otto punti in meno rispetto alle politiche del 2008. Intanto parte dell’elettorato di centrosinistra è attratto dalle alternative Di Pietro (Idv) e dalla formazione del governatore Raffaele Lombardo (l’Autonomia).
Ricostruisce il direttore dell’istituto, Pietro Veneto: «Comunque le liste del centrodestra nel loro complesso raccolgono ormai il 75% delle intenzioni di voto in Sicilia».