La Sicilia chiama Fiat al tavolo

La Regione Sicilia riapre il dialogo con i vertici della Fiat sullo stabilimento di Termini Imerese (Palermo). L’occasione sarà fornita dall’incontro ufficiale che si terrà il 25 giugno tra l’assessore all’Industria, Pippo Gianni, e alcuni rappresentanti dell’azienda torinese. La Regione Sicilia è pronta «a creare un centro di ricerche con un finanziamento da 400 milioni, grazie ai fondi europei». Per la Fiat «150milioni di euro sono già previsti e pronti per essere spesi».